Category: wineblog

La mia #AnteprimaVinoNobileDiMontepulciano

Following the #harvest2018 in Friuli Colli Orientali area. 🇮🇹🍇
Seguendo la #vendemmia 2018 nei Colli Orientali del Friuli. 🍇+☀️+💚=🍷
🍇🍇🍇🍇🍇🍇🍇🍇🍇🍇🍇🍇
📷 By @filippo_butussi
#wineissharing #wineblog #wineblogroll #wineblogger #winelife #instawine #globetrotter #vino #wine (presso Valentino Butussi)
https://www.instagram.com/p/BndaKbOH3tI/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=6orn5nbmy0u1

I grandi vini hanno come madre una grande terra e come padre un grande vignaiolo… 🍇 F.S.R. 🍷

#вино #酒 #ワイン #vino #wineissharing #wineblog #wineblogroll #wineblogger #winelife #instawine #globetrotter #wine #vinho #vin #wein #winery #vineyards #vigna #slovenia🇸🇮 #brda #marjansimcic #winelover #blog #green #bio #opoka #pinotnoir #rebula (presso Simičič Marjan)
https://www.instagram.com/p/BnkDUtSHiVD/?utm_source=ig_tumblr_share&igshid=1i4p119wmxgrb

Una realtà apparentemente diversa da quelle che sono solito visitare eppure, il bello del Vino è che non smette mai di stupirmi e se avessi dato retta a certi preconcetti avrei preso molte occasioni di essere sospeso. Proprio come nel caso de La Lomellina – @marcheseraggio, azienda che negli ultimi anni ha portato avanti un progetto di sostenibilità e rispetto partendo dai 15ha di vigna di proprietà, in corpo unico, che circondano la cantina e la dimora storica di proprietà, per finire con le pochissime bottiglie prodotte in 3 annate (2015-2016-2017) che hanno già dato prova di quanto questo territorio possa dar vita a vini di buona struttura, scorretti da una spina dorsale acida e minerale che permette loro di essere agili alla beva oggi e al contempo di avere una grande prospettiva in termini di longevità.🇮🇹🍇🍷
#wine #vino #wineissharing #wineblog #wineblogroll #wineblogger #winelife #instawine #winestagram #blogger #blog #GAVI #digaviingavi #happygavi #winelovers #winelover #vinho #vin #wein (presso Gavi)

#CasaAlVento Winery in Chianti Classico Area 🍇🇮🇹🍷Siamo a Gaiole in Chianti, uno dei comuni più noti e vocati del Chianti Classico.
La realtà in cui vi porterò oggi è Casa al Vento, nata da una intuizione avuta verso la fine degli anni ‘80 da Giuseppe Gioffreda.
Fra Giuseppe è questi ruderi immersi fra vigneti abbandonati fu subito amore… quel genere di amore che può e sa provare chi con il cuore e con la mente guarda oltre l’apparenza e coglie, in un istante, l’essenza di qualcosa o di qualcuno. Un’essenza che poteva e doveva fare da anima e da fondamenta a quella che sarebbe divenuta l’azienda @borgocasaalvento.
Non è stato semplice ristrutturare l’intero borgo ed altrettanto complesso è stato recuperare il recuperabile in vigna oltre all’impianto di nuovi vigneti.
E’ per questo che dapprima nasce l’azienda agrituristica Borgo Casa al Vento, divenuta simbolo dell’ospitalità a sfondo enogastronomico di questa zona, e successivamente la Cantina Casa al Vento che vede nella 2005 la prima annata di produzione ufficiale.
La filosofia aziendale è semplice e si fonda su tre esaustive ed eloquenti parole che corrispondono a 3 profondi valori: autenticità, territorio e passione. ➡️Continua  su www.wineblogroll.com ⬆️link in bio ⬆️
#vino #wineissharing #wineblog #wineblogroll #wineblogger #winelife #instawine #globetrotter #passionpassport #beautifulmatters #italy #tuscany #chianticlassico
#chianti #vinorosso #vinoitaliano #redwine #toscana #agriturismo #summer #winery #cellar #winecellar #barrels #wineblogger (presso Agriturismo Borgo Casa Al Vento)

Parafrasando Proust… il vero viaggio di scoperta non consiste solo nel trovare nuovi territori, nuove realtà, nuove espressioni della terra e degli “uomini”, bensì può e deve anche consistere nel fare nostri altri occhi, vedere ogni cosa attraverso gli occhi di altri, di centinaia d’altri e nel cogliere e comprendere le sfumature che da soli non avremmo mai colto. È stato un onore vivere questo viaggio con gli occhi di chi sa guardare nelle pieghe del tempo e negli angoli della vita con rara semplicità e saggezza.

#2MICHELINSTARS #dacaino #ristorante #restaurant #food #foodblog #foodporn #wine #vino #vin #montemerano #michelinstars #gourmet #chef #valeriaoiccini #wineblog #wein #class #quote #foodblogger #wineblogger #WINEISSHARING (presso Ristorante “da Caino” GRAND CHEF Relais & Chateaux)

🌍Arezzo – Tuscany – @buccianera BIO Winery 🇮🇹🍇🍷
Il mio ritorno in vigna e in cantina non poteva che avvenire vicino casa e nello specifico presso la cantina #Buccianera. Una realtà che fa del rispetto in vigna il proprio valore cardine e della produzione in sottrazione il veicolo della propria identità. Ho avuto modo di assaggiare un metodo ancestrale 2015 base Trebbiano pulito, dinamico e per nulla scontato e un bianco macerato (40gg) blend di Trebbiano, Malvasia e Grechetto che già dalla sua prima annata è ben più di un mero esperimento. Ciò che mi ha colpito di più, però, è l’espressività dei Sangiovese coltivati in ciascun “cru”, capaci di alternare forza e complessità a slancio e finezza, uniti dal filo conduttore della sapidità. L’Aretino è un areale di cui ancora si parla poco, ma le potenzialità sono alte e il contesto naturale si presta ad una viticoltura realmente di rispetto grazie all’agricoltura promiscua e alla massiccia presenza protettiva dei boschi. Qui non c’è una monocoltura e la biodiversità è ancora oggi integra e preservata. 🇮🇹💟🍇🍷
📷By @italianwinelover⬅️
#wine #vino #wineissharing #wineblog #wineblogroll #wineblogger #winelife #instawine #globetrotter #passionpassport #beautifulmatters #italy #tuscany #bio #vineyards #vigna #nature #picoftheday #Green #biologico #enologia #country #toscana #arezzo (presso Buccia Nera)

Oggi si torna in Langa e più precisamente a Treiso dove nel 1991 nasce @molinovini ad opera di Virginio Molino, originario di San Damiano d’Asti e da sempre nel mondo del vino. E’ in quell’anno che Virginio decide di acquistare, insieme ai figli Tommaso, Franco e Dario, una piccola parcella di vigna e un locale di vinificazione per iniziare la propria avventura di vignaiolo e produttore.
Oggi l’Az. Agr. dispone di 16ha tra Treiso (Cru Ausario), Guarene e Costigliole d’Asti (dove  vengono prodotte le Docg Astigiane Barbera d’Asti e Moscato d’Asti). L’azienda è oggi composta da 4 soci, i 3 fratelli Molino (Tommaso, Dario, Franco) e da  Stefano Cappuccio, cognato di Franco. Si sta inoltre affacciando la terza generazione, con Marco (figlio di Tommaso). Tommaso: Nel mondo del vino fin da tenera età, dopo aver conseguito il diploma di tecnico  commerciale decide di seguire le orme del padre, affiancandolo e specializzandosi nella commercializzazione;
Dario: dopo essersi diplomato alla prestigiosa scuola enologica di Alba, segue un percorso di formazione presso alcune aziende vitivinicole francesi, dove integra ed affina il suo stile.  Dal 1991 è il solo enologo dell’azienda Molino;
Franco: profondamente appassionato di agronomia, è da sempre il responsabile del vigneto. Grazie all’esperienza pratica acquisita nel corso degli anni, è oggi un avido sostenitore di tecniche agricole a bassissimo impatto;
Stefano: dopo una vita immersa nel design e nell’ingegneria dell’automobile accetta la  sfida dei fratelli Molino di far crescere insieme a loro l’azienda fondata dal padre Virginio. Si occupa della comunicazione e del Marketing;
Marco: cresciuto a Treiso e diplomato in lingue straniere, dopo essersi laureato in Scienze Politiche alla facoltà di Torino e dopo alcune esperienze all’estero, decide di continuare a lavorare nell’azienda di famiglia
La famiglia Molino è rimasta molto fedele alla volontà di Virginio di produrre vini da uve autoctone piemontesi (Nebbiolo, Barbera, Dolcetto, Arneis), ma… Continua su www.wineblogroll.com ⬆️ ⬆️ ⬆️ link in bio ⬆️ ⬆️ ⬆️ 🍷 #wine #vino #wineissharing #wineblog #picoftheday #passionpassport #beautifulmatters #italy (presso Barbaresco, Piedmont)

@castellomonsanto –
Sapete cos’è un mito? Il “mito” è prodotto dall’innata tendenza dell’uomo a raccontare e propone in ogni cultura una serie multiforme di figure simboliche e di modelli di comportamento.

Il mito nasce per affascinare, ma al tempo stesso per insegnare e le storie del mito devono essere avventurose e piene di colpi di scena, ma anche semplici e chiare, così come lo sono i personaggi che simboleggiano i caratteri fondamentali dell’uomo. Spesso queste storie sono costruite su opposizioni: bello e brutto, buono e cattivo, maschile e femminile. L’uomo e la natura ne sono i protagonisti: dalla nascita del mondo ai viaggi degli eroi, il mito cerca di rispondere alle domande fondamentali degli uomini e al loro desiderio di conoscere.

Questo è, più o meno, quello che troverete cercando il termine “mito” all’interno dell’Enciclopedia Treccani e molti di voi, leggendo queste parole, correranno con il pensiero verso i miti Greci e Romani, ricorderanno gli studi di epica o magari penseranno a qualche personaggio famoso dello sport o dello spettacolo considerato un “idolo” per le sue più “popolari” gesta. Ma questo è un Wine Blog, quindi il “mito” di cui vi parlerò oggi fa della vigna il proprio contesto d’azione e dell’annuale percorso verso la vendemmia la propria sfida, più o meno eroica in base a ciò che Madre Natura deciderà.
⬆️Link in bio⬆️ per leggere tutto l’articolo sulla #cantina del #CastelloDiMonsanto – #ChiantiClassico #Toscana #italia #wine #vino #wineissharing #wineblog #picoftheday #passionpassport #firstpost #blog #influencer #tuscany #globetrotter #vin #wein #vinho (presso Castello Di Monsanto)